Fondazione Madre Teresa di Calcutta

La Fondazione Madre Teresa di Calcutta nasce nel 2008 dall’iniziativa di un gruppo di persone di estrazione cristiano cattolica che, impegnati già da tempo in opere di cooperazione e solidarietà, sentono come irrinunciabile la necessità di adoperarsi con il massimo impegno per portare aiuto e sostegno ai più deboli tra i deboli: i bambini.

 

"Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale." - Harvey B. Mackay

Solo in Siria sono 12.2 milioni le persone che hanno bisogno di assistenza umanitaria.

Sono 100 Milioni i bambini con meno di 5 anni che non hanno da mangiare.

Dona il tuo 5XMille!

Così doni un sorriso ai nostri bimbi.

La Fondazione Madre Teresa di Calcutta

Vogliamo dare una risposta in prima persona ad un mondo che corre e dimentica gli indifesi che pagano le conseguenze di una crescita senza equità.

La Fondazione Madre Teresa di Calcutta nasce nel 2008 dall’iniziativa di un gruppo di persone di estrazione cristiano cattolica che, impegnati già da tempo in opere di cooperazione e solidarietà, sentono come irrinunciabile la necessità di adoperarsi con il massimo impegno per portare aiuto e sostegno ai più deboli tra i deboli: i bambini.

Ciascun membro della Fondazione crede profondamente che l’altruismo e la carità non debbano essere delegate ad altri ma debbano e possano essere un impegno concreto per ciascuno. Impegno che anche se piccolo, e commisurato alle forze e alle risorse di ognuno, si traduce in un patto di fratellanza e solidarietà di valore incommensurabile.

Con responsabilità e attenzione vogliamo “agire” per andare contro corrente rispetto ad un mondo che corre e dimentica che sono sempre i più indifesi a soffrire e pagare le conseguenze di uno sviluppo senza equità. La nostra professione di fede in Cristo Gesù ci motiva, ci sprona a non rimanere inermi, a non tacere, a non chiuderci nei nostri problemi. In quanto discepoli di Cristo ci sentiamo responsabili per gli ultimi, per il nostro prossimo più indifeso, che ingiustamente soffre le conseguenze di un egoismo devastante e senza pietà.

“Se si vuole salire in cielo bisogna scendere fino a chi soffre, e dare una mano al povero.”

Madre Teresa di Calcutta